Home > Tarocchi > Tarocchi gratis: alla scoperta dei metodi di lettura

Tarocchi gratis: alla scoperta dei metodi di lettura

In tanti si chiedono se esistano metodi per predire il futuro sicuri ed affidabili come quelli utilizzati nella cartomanzia. Quest’arte divinatoria potente ed antichissima è l’unica che con il trascorrere del tempo si è migliorata, sviluppando differenti sistemi e schemi di consultazione e stesura. Non esiste una sola tecnica per interpretare le carte, ma sono disponibili diversi metodi di lettura dei tarocchi, ognuno dei quali in grado fornire risposte affidabili e veritiere.

I tarocchi, infatti possono migliorare la visione di molti aspetti della vita quotidiana di ognuno offrendoci un panorama diverso, di una situazione che stiamo affrontando. Le carte ci dicono quali forze stanno chiedendo di essere prese in considerazione e di essere ascoltate e suggeriscono la visione delle opportunità a disposizione per affrontare un problema e risolverlo passando attraverso le “prove” e superandole nel modo più brillante possibile. Per fare maggior chiarezza e conoscere i metodi di divinazione dei tarocchi più conosciuti ed utilizzati per i consulti, bisogna conoscere a fondo le carte con l’obiettivo di mettere in luce anche quegli aspetti solitamente poco trattati, che il più delle volte creano perplessità e confusione, per avere una completa conoscenza di questo particolare mondo.

Leggere i Tarocchi

Esistono tanti metodi per leggere le carte,alcuni di essi prevedono solo l’utilizzo dei 22 Arcani Maggiori, come ad esempio il metodo della Croce Celtica. Per la realizzazione di questo metodo si ha bisogno di un Significatore, (una carta che rappresenta il consultante), il primo passo da fare è quello di mescolare le carte, estrarne una che andrà posizionata a faccia sotto, ed altre dieci per un totale di undici carte.

Si mette la prima carta sopra al significatore, coprendolo completamente; poi la seconda carta, sopra le precedenti ma nel verso opposto a forma una croce; il resto delle carte si posizioneranno seguendo il senso dell’orologio; la terza carta a ore dieci, la quarta a ore tre, la quinta a ore sei e la sesta a ore nove; le restanti quattro carte andranno posizionate a destra a formare una linea verticale, a partire dal basso, cioè la settima in basso e la decima in alto.

Ad ogni carta viene attribuito un significato preciso ed individuale:

  • Carta 1: Indica la situazione attuale
  • Carta 2: si riferisce agli ostacoli che deve superare il consultante
  • Carta 3: il suo significato è legato agli obiettivi che si vogliono ottenere
  • Carta 4: rappresenta il passato lontano, le cause dei problemi
  • Carta 5: questa carta mostra il passato più recente
  • Carta 6: le influenze future hanno un ruolo importante in questa carta rivelatrice, che offre le alternative su percorsi da seguire.
  • Carta 7: rappresenta le speranze che ha il consultante
  • Carta 8: rivela i vari ostacoli
  • Carta 9: mette in luce le emozioni interiori e i timori del consultante
  • Carta 10: questa carta offre il risultato finale, la soluzione del consulto.

(Empio di Croce Celtica)

croce celtica

Un ‘altro metodo di consultazione dei tarocchi, che utilizza l’intero mazzo è quello della Stella Mistica, un metodo con origini molto antiche. In questo consulto sono necessarie 27 cartearcani maggiori e arcani minori, ed anche qui è necessario individuare il ‘Significatore’, che dovrà essere scelto per primo e collocato al centro del tavolo. Si procederà quindi a tagliare il mazzo per tre volte dopo averlo mescolato, da ciascun mazzo si dovrà scegliere una carta, le tre carte ottenute andranno poi collocate in un angolo del tavolo in una riga sola.

Si continua a mescolare e a disporre le 24 carte intorno al significatore in senso antiorario, collocando la prima a ore 12, la seconda a ore 10.30, la tersa a ore 9, la quarta a ore 7.30, la quinta a ore 6, la sesta a ore 5.30, la settima a ore 3 e l’ottava a ore 1.30. Seguendo la stessa rotazione  si disporranno il resto delle carte sopra le precedenti, in modo che siano tutte visibili, a formare otto mazzi di tre carte ciascuno. I tarocchi dovranno essere interpretati in gruppi di tre, prima analizzando il significato carta per carta e poi insieme, a partire dalle carte situate fuori dalla stella. Queste tre carte indicano in generale i problemi del consultante. Si procede poi con la lettura delle carte poste intorno al significatore, in gruppi da tre in senso antiorario.

Tarocchi

Ogni cartomante sceglie il metodo di lettura più adatto, una volta aver valutato con attenzione il problema esposto dal consultante.E’ sbagliato però pensare che chiunque possa imparare a leggere i tarocchi; poiché ci vuole una certa predisposizione,come per ogni cosa. Con i tarocchi ci deve essere una certa affinità, non bisogna però arrendersi se la prima lettura è andata male ma non bisogna andare contro la propria natura nel fare qualcosa per cui non si è predisposti. In ogni caso la Cartomanzia è un arte che bisogna sentirsi dentro e che non si pratica solo per passatempo, in quanto con i suoi significati e con la sua simbologia ci consente di dare molte risposte alle nostre domande.

loading...

Articoli interessanti

Top