Home > Tarocchi > Tarocchi Gratis: Metodi Di Consultazione

Tarocchi Gratis: Metodi Di Consultazione

“Troverò un nuovo lavoro?” “Il mio impegno in ufficio verrà premiato con una promozione?” “Il mio partner mi tradisce?” “Mi sposerò presto?” “E’ la persona giusta per me?”  Quando viviamo un periodo difficile ed i dubbi sul nostro futuro lavorativo, economico ed amoroso ci assalgono possiamo consultare i Tarocchi . I Tarocchi non ci riveleranno verità assolute, ma ci aiuteranno a “guardarci dentro” e a “fare il punto della situazione”.   Per avere delle risposte ai dubbi che ci tormentano non dobbiamo necessariamente spendere i nostri soldi, ma possiamo richiedere una lettura dei tarocchi gratis. I cartomanti  interrogheranno gli Arcani per noi e ci leggeranno le carte gratuitamente, aiutandoci a risolvere i nostri problemi. Ma quali sono i metodi di consultazione più utilizzati? Scopriamo insieme alcuni dei sistemi più utilizzati.

tarocchi

Metodo del si e del no

Il Metodo di consultazione del si e del no è uno dei metodi più semplici ed immediati per leggere i Tarocchi ed è molto utilizzato per avere una risposta secca, che non lascia spazio a dubbi.

Prima di iniziare la lettura è necessario sedersi in posizione comoda (avendo cura di non incrociare le gambe), concentrarsi sulla domanda e pronunciarla per tre volte, ad alta voce. A questo punto, il cartomante taglierà il mazzo con la mano sinistra,  formerà 5 piccoli mazzetti e li disporrà da sinistra verso destra; poi di ogni mazzo, solleverà la prima carta e si pronuncerà relativamente alla sua posizione (al diritto o al rovescio).  La posizione delle carte è molto importante, in quanto le carte al diritto indicano il SI, mentre quelle al rovescio indicano il NO.  E’ fondamentale ricordare che la carta posta al centro vale doppio. Cosa succede se il numero di SI è uguale al numero di NO? Si “annulla” il precedente risultato e si fa un “altro giro”. Se per tre volte si ottiene un pareggio, significa che i Tarocchi non vogliono darci una risposta o abbiamo formulato male la domanda.

Metodo della Piramide

Il metodo di consultazione della Piramide permette di rispondere in maniera chiara ad una domanda specifica relativa alla sfera amorosa, lavorativa ed economica. Dopo aver formulato in maniera chiara la domanda, il cartomante sceglierà dal mazzo dieci carte e le disporrà a piramide (la base dev’essere composta da 4 carte). Per l’interpretazione si partirà dal vertice: questa prima carta indica gli aspetti dominanti della lettura e ha il potere di influenzare le altre.  Le due carte poste sotto al vertice rappresentano le alternative disponibili al momento del consulto. Può capitare che queste due opzioni siano molto simili tra di loro e che, quindi, il problema proposto sia caratterizzato da una sola via d’uscita. Scendendo di un gradino la lettura, s’incontrano 3 carte, relazionate l’una alle altre, che simboleggiano i fattori (le forze) che hanno originato la situazione che ci tormenta; queste carte sono importantissime perché ci offrono una visione d’insieme del problema d’affrontare e ci spingono ad analizzarne le cause. Infine, le quattro carte poste alla base della piramide propongono la migliore alternativa  per affrontare, e risolvere, la situazione. Quale di queste carte presenta la soluzione ideale? Sarà compito del cartomante individuarla, sulla base della carta posta all’apice della piramide.

Metodo della Croce Celtica

Questo metodo prevede la presenza di un Significatore, ossia una carta che simboleggia colui che effettua la lettura dei Tarocchi. La carta definita Significatore verrà estratta dal mazzo (non ancora mescolato) e sistemata “a faccia coperta”. Dopo aver mescolato il mazzo, il cartomante estrarrà altre 10 carte. La prima di queste, sarà sistemata sopra al Significatore (lo coprirà), mentre la seconda carta verrà posta sopra le due precedenti, ma nel verso opposto (si andrà così a formare una croce).  Le carte numero 3, 4, 5 e 6  verranno posizionate in senso orario (rispettivamente alle ore 10, alle ore 3, alle ore 6 e alle ore 9). Le ultime quattro carte, infine, saranno sistemate a destra dell’orologio e andranno a formare una linea verticale (la settima carta sarà posta in basso, mentre la decima sarà in alto). Ogni carta, ha un significato individuale bene preciso:

  • Carta 1: rappresenta la situazione attuale e mostra i fattori che hanno causato il problema;
  • Carta 2: simboleggia le “influenze immediate” e gli ostacoli da superare;
  • Carta 3: è legata agli obiettivi che s’intendono raggiungere;
  • Carta 4: è uno sguardo sul passato “lontano” e ci permette di vedere le “radici” del problema;
  • Carta 5: ci mostra il passato più recente;
  • Carta 6: evidenzia le influenze future, ci consente di vedere possibili alternative;
  • Carta 7: simboleggia le speranze;
  • Carta 8: mostra le difficoltà;
  • Carta 9: è legata alle emozioni ed ai timori;
  • Carta 10: ci presenta una soluzione al problema;

Metodo della Croce di Sant’Andrea

Il Metodo della Croce di Sant’Andrea è molto semplice e consente di conoscere alcuni aspetti generali relativi al futuro. Dopo aver mescolato i Tarocchi, il cartomante estrarrà 17 carte e le distribuirà ad “X”: la prima carta sarà posizionata in alto a destra; partendo da questa posizione si sistemeranno 8 carte (che creeranno la prima diagonale delle croce). Le carte dalla 10 alla 17 formeranno, di conseguenza, la seconda diagonale.  La lettura dei Tarocchi avrà inizio girando le carte della prima diagonale (che ci mostra la situazione attuale). La seconda diagonale, invece, ci aiuterà a comprendere il futuro.

Metodo astrologico

Chiamato anche Oracolo Stellare, consente di scoprire gli aspetti più segreti ed intimi della propria vita ed è considerato uno dei metodi di consultazione più completi. E’ il sistema di lettura perfetto se si vuole cerca un consiglio specifico su temi diversi e un punto di partenza per una meditazione costruttiva.  Per attuare questo metodo, si devono separare gli Arcani in modo da creare due mazzi. Dopo aver mescolato e tagliato il primo mazzo (quello degli Arcani Maggiori) si distribuiranno, in senso anti-orario, 12 carte (che rappresentano le 12 case astrologiche).  Si andrà, poi, a mescolare e tagliare il mazzo degli Arcani Minori  e, con le prime 12 carte, si andrà a creare un cerchio esterno al primo (si parte sempre da sinistra, in senso antiorario).
Il significato degli Arcani Maggiori con gli Arcani Minori, relazionato alle singole case astrologiche può essere così sintetizzato:

  • I Casa (Ariete) : rappresenta lo stato d’animo e la condizione fisica attuale del consultante.
  • II Casa (Toro): indica la situazione economica. Non parliamo semplicemente di soldi, rendite ed affari, ma anche del rapporto che il consultante ha con il denaro e le sue capacità di gestirlo.
  • III Casa (Gemelli): descrive i rapporti  del consultante con la famiglia, gli amici e i colleghi.
  • IV Casa (Cancro): mostra la casa (intesa anche come luogo fisico)  del consultante ed il suo rapporto con essa (traslochi, mutui, vendite…).
  •  V Casa (Leone): rappresenta la sfera sessuale, il rapporto con l’altro sesso ed i piaceri proibiti.
  • VI Casa (Vergine): mostra i rapporti lavorativi e professionali, ma anche lo studio e le ambizioni di carriera.
  •  VII Casa (Bilancia): descrive i rapporti affettivi importanti (fidanzamento e matrimonio) e le relazioni tra amici.
  • VIII Casa (Scorpione): indica la maturità  e le doti morali del consultante; descrive il suo modo di agire e di pensare.
  •  IX Casa (Sagittario): questa casa è decisamente complessa, mostra, infatti, le doti intellettive, le capacità di giudizio, le conoscenze ed il desiderio di esplorazione.
  • X Casa (Capricorno): simboleggia ambizioni,  impegno e successi personali e lavorativi del consultante.
  • XI Casa (Acquario): descrive la vita sociale del consultante (con particolare attenzione al tempo libero ed agli svaghi).
  • XII Casa (Pesci): considerata una sintesi di tutte le altre case, è un indicatore per il futuro in quanto ci suggerisce i possibili, immediati, sviluppi ed i prossimi passi da compiere.

Metodo delle due carte

 Il metodo delle due carte è forse uno dei metodi di consultazione più semplici in assoluto. Questo sistema di divinazione non considera solo il messaggio degli arcani, ma anche la sensazione che la carta regala. Per consultare i tarocchi utilizzando questo metodo è necessario mescolare le carte e, dopo averle tagliate, formare 2 mazzi. Il mazzo posto a destra indica la risposta “concreta” a ciò che si è chiesto, mentre quello a sinistra mostra i fattori che hanno scatenato il problema.

Metodo delle tre carte

Il Metodo delle tre carte è considerato un metodo d’approfondimento: aiuta, infatti, a comprendere meglio i risultati del metodo delle due carte. Dopo aver mescolato le carte, si creano tre mazzetti. La prima carta (quella di destra) mostra la situazione attuale,  la seconda carta simboleggia le cause del problema, mentre la terza carta propone delle possibili soluzioni.

loading...

Articoli interessanti

Top